L’Aquila, presidio di solidarietà al tribunale per Nadia contro il 41bis

L’Aquila: presidio di solidarietà al tribunale in occasione della terza udienza del processo a Nadia Lioce, rea di aver effettuato all’interno del carcere una battitura di protesta contro le condizioni disumane della detenzione in regime di 41bis e in particolare contro il divieto di ricevere libri tramite posta e colloqui. Proprio come risposta a questo inasprimento delle misure detentive già intollerabili del 41bis è nata nel 2015 la campagna “Pagine contro la tortura”, che oggi promuove il presidio. L’intento è dare voce a tutti i compagni cui le restrizioni del 41bis impediscono di esprimersi, portare solidarietà alla compagna che assiste al processo in videoconferenza e, a udienza conclusa, spostarsi verso il carcere per un saluto.

Ascolta le dirette con un compagno durante l’udienza e poi alla manifestazione sotto il carcere.

intervista 41 bis aquila 24 11 2017

intervista 41 bis 2 parte 24 11 2017