Wärtsilä Trieste: intervista a Sasha Colautti

Ci colleghiamo con Sasha, metalmeccanico e delegato sindacale USB che la multinazionale Wartsila vuole, di punto in bianco, trasferire da Trieste a Taranto. Ascoltiamo un breve riepilogo di una vicenda di repressione, ma soprattutto di lotta e solidarietà. Mentre prosegue il presidio permanente fuori dall’azienda, apprendiamo di una prossima mobilitazione il 24 giugno. Se toccano uno toccano tutti!

Buon ascolto!

 

 

2 thoughts on “Wärtsilä Trieste: intervista a Sasha Colautti

Comments are closed.