Campagne in lotta, contro confini e sfruttamento. Un resoconto dei due appuntamenti di Napoli.

Ci colleghiamo con una compagna della rete Campagne in lotta per parlare della piattaforma che si sta strutturando tra varie realtà di tutto lo stivale a partire dalla manifestazione del 12 novembre a Roma. Dopo la mobilitazione la volontà di continuare sulla stessa strada si è manifestata in due appuntamenti a Napoli (11 dicembre e 8 gennaio), dove tante situazioni di lotta sono confluite.

Oltre ai lavoratori delle campagne di Foggia, piana di Gioia Tauro e Rosarno gli appuntamenti partenopei hanno visto anche la partecipazione degli “ospiti” di un centro di accoglienza di Potenza, dei Blocchi Precari Metropolitani, del Coordinamento Cittadino di Lotta per la casa (Roma), del Social Log (Bologna), di Abitare nella Crisi (Firenze), della Rete antirazzista (Salerno), dei NoBorder di Ventimiglia. Tutte realtà convinte che se le lotte singole possono sembrare differenti, le radici da cui nascono sono le medesime e che per vincerle sia necessario trovarne i punti di contatto.

Nella seconda parte dell’intervista entriamo nello specifico della situazione dei lavoratori delle campagne, tra condizioni di lavoro disumane e soprusi quotidiani.

Di seguito l’intervista, buon ascolto!

One thought on “Campagne in lotta, contro confini e sfruttamento. Un resoconto dei due appuntamenti di Napoli.

Comments are closed.