Pagine contro la tortura. Presidio al carcere de L’Aquila

Entriamo in collegamento con il presidio sotto al carcere de L’Aquila, iniziativa all’interno della campagna Pagine contro la tortura. La campagna nasce per opporsi all’ultima manovra restrittiva adottata nei confronti dei reclusi in 41bis, che impedisce a quest’ultimi di ricevere qualunque tipo di stampa dall’esterno, potendo così usufruire solo di quella presente nella struttura carceraria. Questa norma si aggiunge alle tante altre forme di isolamento e di violenza fisica e psicologica somministrate dallo stato italiano ai reclusi in tale regime, andando inoltre a minare la possibilità di sviluppare la solidarietà dall’esterno, strumento fondamentale della lotta anticarceraria. La manifestazione di oggi ha trovato una buona partecipazione, sebbene al solito la celere abbia blindato i compagni per tutta la durata dell’iniziativa.

One thought on “Pagine contro la tortura. Presidio al carcere de L’Aquila

Comments are closed.