Intervista con un compagno della rete Noi Saremo Tutto

Aleksey Mozgovoy 3Ci siamo collegati con Giacomo, un compagno della rete Noi Saremo Tutto che è recentemente stato in Donbass nell’ambito del progetto Non un passo indietro. Con lui, che aveva avuto l’opportunità di conoscere e parlare con il comandante comunista Aleksey Mozgovoy, abbiamo parlato del suo assassinio. Infatti il comandante della Brigata Fantasma (Prizrak) nel pomeriggio di sabato scorso tra Alchev e Lugansk è rimasto ucciso in un’imboscata, in cui sono morti con lui anche due miliziani e alcuni civili, tra cui una donna incinta. Il dolore, la rabbia e la commozione hanno stretto tutti i compagni, antifascisti e antimperialisti, che lo hanno celebrato con manifestazioni non solo in Novorossja ma anche in tutto il resto del mondo.

Vi sono morti che pesano come una piuma e morti che pesano come una montagna. (Mao Tze Tung)

Onore al compagno Aleksey e agli altri compagni caduti! Vivrete sempre nella Resistenza!

Inter_Giacomo

 

One thought on “Intervista con un compagno della rete Noi Saremo Tutto

Comments are closed.