Rassegna 11 novembre

La sezione locale oggi è un pò misera. Parliamo della lotta dei baristi delle piazze contro chi infesta strade e marciapiedi senza consumare nei loro locali. Dopo alcuni aggiornamenti sul mondo del lavoro, leggiamo della lotta portata avanti a Teolo contro l’antenna della Wind, in fase di costruzione a pochi metri da una scuola. Infine riportiamo da Verona la campagna antioccupazione promossa da Casa Pound che si pone come mezzo ausiliario del comune per combattere le occupazioni abitative di stranieri.

Sul fronte nazionale parliamo di lavoro, con l’ennesimo calo produttivo di settembre, un taglio preventivato di 20000 posti di lavoro nelle provincie e il referendum anti legge Fornero a cui tardivamente la CGIL dà il suo assenso. Difesa del territorio, aggiornamenti dal NoTav terzo Valico, revisione dei conti e regalie sull’Alta Velocità dopo lo Sblocca Italia, mobilitazione in Sardegna per bloccare l’escalation di esercitazioni militari previste da qui a fine anno. (In)giustizia, arriva la condanna per il redattore di Radio BlackOut relativa agli scontri dello scorso primo maggio, Aquila assolta tutta la commissione tecnica, pensionato muore d’infarto ad Agrigento durante il blocco della fornitura idrica alla sua casa per morosità.

Fronte internazionale. La Cina rafforza la sua leadership nel Sol Levante e sigla un accordo decennale con la Russia per la fornitura del gas, Obama costretto a rincorrere. Palestina, continua fra proteste l’edificazione della muraglia atta a dividere la Cisgiordania dai territori occupati da Israele nel ’48 e continua la massiccia operazione repressiva, con arresti e omicidi, nei confronti dei dissidenti. Siria, Assad pronto al cessate il fuoco in alcune aree.

09:00:00-Rassegna stampa – 11 novembre – diretta-64kbps