La Terza Intifada? Cosa succede in Cisgiordania

cis

Di seguito le interviste che la trasmissione La Striscia ha raccolto dalla Cisgiordania. Interviste in cui si ribadisce che Gaza e Cisgiordania sono un’unica entità. Inoltre vengono riportate le notizie relative agli scontri tra manifestanti ed esercito israeliano e i rastrellamenti che lo stesso esercito compie nei villaggi.

  • 27/07 Durante il secondo collegamento da Hebron (Cisgiordania), Hashem ci spiega come la città sia divisa in settori, H1 e H2, e ci offre una breve contestualizzazione storica dell’occupazione, ripercorrendo la Resistenza del popolo palestinese. Passando all’attualità ci informa dei numerosi attacchi da parte dei coloni e dell’esercito contro i palestinesi in Cisgiordania, ma anche delle numerose manifestazioni di solidarietà con la popolazione gazawi, duramente represse dagli occupanti: sono 12 i palestinesi uccisi durante queste manifestazioni di cui 3 direttamente per mano dei coloni. Concludiamo con un saluto a tutti coloro che coraggiosamente resistono quotidianamente all’occupazione sionista. La Striscia – 17 – Diretta da/sulla Palestina-2014-07-27-18:30:00
  • 26/07 Ci siamo collegati con la Cisgiordnia attraverso la voce di Hakima, dal villaggio di Assira (vicino Nablus), che ci ha parlato delle tantissime manifestazioni che stanno scuotendo la Cisgiordania contro l’aggressione sionista su Gaza da Qalandia a Hebron, da Nablus a Jenin e in molti a altri villaggi. L’esercito sionista ha risposto sparando proiettili veri contro i manifestanti e uccidendo 5 palestinesi solo ieri notte. Alla repressione dell’esercito si sono uniti gli attacchi dei coloni, che a Nablus hanno ucciso un palestinese, e gli arresti. La Striscia – 16 – Diretta da-sulla Palestina-2014-07-26-18:30:00
  • 24/07 Sami, da AlKhail (Hebron), Cisgiordania, ha tenuto a ribadire che Gaza e Cisgiordania sono un’unica cosa, e che quindi quest’attacco a Gaza viene percepito dal popolo palestinese come un attacco a tutta la Palestina: anche nella sua città sono numerosi e costanti gli scontri e le manifestazioni in solidarietà con Gaza. Ha denunciato le complicità tra l’ANP e l’esercito israeliano, tanto che spesso è l’ANP stessa che ferma le manifestazioni di solidarietà con Gaza. Nel ribadire la solidarietà alla Resistenza palestinese, ha affermato che in Cisgiordania siamo di fronte a qualcosa di simile a una terza intifada. Ha concluso lanciando un appello alla solidarietà internazionale con il popolo palestinese. La Striscia 14 – Diretta da-sulla Palestina-2014-07-24-18:30:00
  • 22/07 (Tamburi Rossi) Ci siamo collegati con un compagno del campo di Aida, dove è in atto una forte resistenza contro l’occupazione sionista. Ci ha raccontato la situazione nel campo, dove ogni sera, dopo la rottura del digiuno, la popolazione esce in strada a manifestare, spesso con forti scontri con l’esercito israeliano. Il compagno ha però anche voluto sottolineare il ruolo dell’ANP e della polizia palestinese nella repressione della popolazione, sostenendo così di fatto l’occupante, rilanciando invece la necessità dell’unione tra l’intero popolo palestinese per la liberazione della propria terra. Tamburi Rossi 22 luglio – Diretta-2014-07-22-20:00:00

 

  • 19/07 Hakima, da Asira, spiega invece come in tutta la Cisgiordania continuino gli scontri. Nel suo villaggio le forze armate israeliane continuano ad arrestare persone a cui non viene notificata l’accusa, e addirittura i soldati prendono in giro i detenuti e le loro famiglie al momento del sequestro. Quest’ultimo avviene in maniera violenta, con incursioni notturne di soldati che usano sound bombs, gas e proiettili di gomma. Hakima ha anche menzionato l’episodio di un bambino di 9 mesi che necessitava di un’operazione al cuore il giorno stesso del sequestro dei 3 coloni, ma che non ha potuto riceverla perchè al medico è stato impedito di raggiungere l’ospedale, così il bambino è morto. La Striscia – 09 – Diretta da-sulla Palestina-2014-07-19-18:30:00
  • 12/07 Sami Natsheh: abitante di Hebron, spiega come quella città, costantemente sotto occupazione militare, sia rimasta isolata per diverse settimane, in seguito al rapimento dei tre coloni, dal resto del mondo, e della difficoltà a soddisfare i bisogni essenziali e far vivere l’economia sotto assedio. Sami Natsheh-La-Striscia-02-Diretta-dalla-sulla-Palestina-64kbps

 

2 thoughts on “La Terza Intifada? Cosa succede in Cisgiordania

Comments are closed.