Intruders #putinate

Continua il nostro viaggio nel magico mondo a realtà alterata della galassia fascista o pseudo tale, italica et europea.

Ci stupiamo dei risultati elettorali di Marine Le Pen in Francia? Assolutamente no, lo avevamo ovviamente previsto senza troppi sforzi di immaginazione o voli pindarici.

C’è un rinnovamento della classe politica a livello europeo, specchio di un riassestamento dei posti di potere all’interno della borghesia del vecchio continente, cosa evidente in Italia guardando il blocco costituito da Forza Italia che ormai va a perdere pezzi a destra e manca a favore di partiti più alla page di centro come il Partito Democratico e la sua cricca.

La Lega Nord di M. Salvini cerca il colpaccio con alleanze europee, peccato che a differenza degli altri partiti porterà in dote al parlamento di Bruxelles un 4% ridicolo se confrontato con l’oltre 40% previsto per i francesi, per non parlare di Ungheresi etc etc.

Salvini che abbraccia Marine, un’immagine della quale avremmo fatto volentieri a meno.

salvini le pen

Parliamo un po’ di antifascimo militante e della vetrina infranta alla sede di Casa Pound Trento.

Introduciamo due gruppi dei quali non ci siamo mai occupati: Fronte Nazionale e Lealtà Azione.

Quelli del Fronte Nazionale sono quelli del manifesto ‘io sto con Putin’ attacchinato la scorsa settimana nella capitale, non devono essere in tantissimi visto che per ora hanno solo 1 sede virtuale a Roma, sono appena nati sulla spinta del presidente Adriano Tilgher, uomo con una storia politica che inizia nel ’66 con la militanza nel FUAN, passa poi in Avanguardia Nazionale Giovanile di Stefano delle Chiaie, verrà inquisito per la strage dell’Italicus e per quella di Bologna, etc. Ma lo conosceremo meglio nella prossima puntata.

io-sto-con-putin

Lealtà Azione è un’associazione attiva nel Milanese che ha varie ramificazioni, ognuna un’associazione con nomi evocativi: Bran-co Branca Comunitaria, I lupi danno la zampa, Lupi delle vette e Associazione Memento.
Formazioni interessanti, in crescita, che si sono distinte per una presenza corposa ma composta, sobria ma solenne alla celebrazione dell’anniversario, il 23 marzo, della formazione dei fasci di combattimento. Numerose sono le attività di memoria storica portate avanti dai militanti di L.A. tra le quali troviamo la restaurazione a suon di rastrello per il ghiaino e uniposca nero delle lapidi ai caduti dell’MSI al cimitero di Alessandria.
Gruppo sicuramente interessante da tenere d’occhio e conoscere meglio, che tra l’altro ha appena aperto una nuova sede, come scrive Osservatorio Democratico

È già funzionante la nuova sede di Lealtà azione in via Pareto, angolo via San Brunone. Si connoterà come un circolo culturale, con bar annesso, aperto il venerdì e il sabato di ogni settimana. Con ogni probabilità, con il consenso di Roberto Jonghi Lavarini e di Alessandro Todisco, assumerà la vecchia denominazione di Cuore nero. Sabato scorso, 1° marzo, verso sera, una trentina di militanti, i più vecchi, già si erano ritrovati in via Pareto per celebrare una sorta di “ritorno” (a base soprattutto di birra) dopo la chiusura delle precedenti esperienze, tutte fallite, dal Sogno di Rohan al vecchio Cuore nero, a Casa Pound. Presente, tra gli altri, anche l’europarlamentare Carlo Fidanza dei Fratelli d’Italia, aderente al gruppo del Partito popolare europeo (!)
Nell’estrema destra milanese non tutti sono entusiasti, a partire dagli ex gestori dei locali di via Pareto: la moglie di Alessandro Todisco, Nicoletta, e Marchino Arioli, adesso in Casa Pound. Ma anche dalle parti di Forza nuova, per ragioni di concorrenza sul territorio milanese, l’apertura di questa nuova sede non risulta particolarmente gradita.

A mercoledì prossimo, sempre su questa banda, sempre verso le 21:30.

intruders-26marzo

CONTATTI:

Come al solito trovate link agli articoli interessanti sulla mia urlist o sull’account twitter della rubrica, pagina facebook o puoi mandarmi una mail per segnalare notizie o altro a jackob@paranoici.org

Follow intruders and fight fascism!

 

 

 

jackob

immeritatamente autore di "pace sociale? il programma che piace a...nessuno!"