Vuoti a rendere – 7.0

30017

Settima puntata di “Vuoti a rendere”, programma dedicato al mondo della formazione, dell’Università e non solo. Quest’oggi ci siamo concentrati sulle riforme inerenti il mondo universitario, ed in particolare le nuove “geniali” proposte per ostacolarne ulteriormente l’accesso. Già nelle precedenti puntate abbiamo individuato come i meccanismi di selezione di classe in entrata operino su svariati livelli: a livello territoriale, tramite le partizioni nord-centro-sud delle fasce ISEE, a livello appunto di classe, rendendo sempre più difficile ai figli di famiglie di serie B l’accesso all’istruzione universitaria. Le ultime proposte presentate dal ministro Profumo prevedono l’anticipazione a luglio dei test d’ingresso per i corsi di laurea a nuomero chiuso, impedendo così ai maturati di poter usufruire dei mesi estivi per prepararsi sulle materie del test.

In chiusura intervista a uno degli studenti dell’Università di Verona che il giorno 12 febbraio si sono fatti promotori dell’iniziativa sulle foibe con la storica Kersevan, interrotta ancor prima di cominciare dal comportamento vigliacco del rettore dell’Università di Verona e dall’intervento squadrista di casapound e blocco studentesco.

[audio:http://www.radiazione.info/wp-content/uploads/2013/02/idjc.2013-02-21193509.02.mp3]

One thought on “Vuoti a rendere – 7.0

Comments are closed.