Pace sociale puntata #1

 Nella prima puntata di “pace sociale” (il programma che piace a…nessuno) parliamo di carcere e lo facciamo partendo da due libri: “Adiòs prisiòn” di Juan Josè Garfia stampatoinproprio e “La fuga dal carcere” a cura di Lanfranco Caminiti ed. DeriveApprodi

 

 

 

Perchè parlare di carcere?

Parlare di carcere nella prima puntata di questo programma è importante perché il carcere è un tema trascurato da troppi gruppi nel movimento nonostante l’importanza primaria che riveste la lotta contro il carcere e la repressione in generale. E’ importante intraprendere percorsi contro il carcere e la repressione ricostruendo l’unità nella lotta tra le realtà colpite dalla repressione e sopratutto costruire legami tra chi è dentro e chi è fuori. Una battaglia difficile da vincere ma proprio per questo che non si può rinunciare a combattere.

Dicendo questo rendiamo noto a tutti gli ascoltatori il percorso dell’assemblea nazionale di lotta contro il carcere e la repressione, nata circa due anni fa che mira a unire le lotte su tutto il territorio italiano e a creare solidi ponti di solidarietà tra dentro e fuori le mura del carcere: il sito di riferimento è http://uniticontrolarepressione.noblogs.org/

Pace Sociale n°1

jackob

immeritatamente autore di "pace sociale? il programma che piace a...nessuno!"